L'Entusiasmologia di Marchesi arriva a Roma dopo il successo di Grazie
 

L'Entusiasmologia di Marchesi arriva a Roma dopo il successo di Grazie


In 45 giorni sono state già vendute 50mila copie del suo ultimo libro. L'autore: "Quando la parola 'Grazie' e il Sorriso entrano in risonanza ti colleghi con l'assoluto".

Dopo che il libro Grazie ha sbalordito con una prima tiratura da 50mila copie in appena 45 giorni l'autore Fabio Paolo Marchesi, ingegnere e inventore, terrà a Roma il corso di "Entusiasmologia", materia da lui stesso fondata nel 2009.
Un corso di un'intera giornata, dalle 9,30 alle 19,30, che si terrà al 'Villa Eur' (P.le M. Champagnat, 2) domenica 25 settembre. Un tuffo di 10 ore per imparare in modo semplice e diretto come vivere nell'entusiasmo. Una parola che deriva dal greco e il cui significato letterale già dice tutto: essere in collegamento con dio, con il divino, dentro di sé.

Membro della New York Academy of Sciences dal '91, Marchesi vanta già grandi successi editoriali. Il suo primo libro 'Fisica dell'anima' è stato pubblicato anche in iraniano, turco e greco e quest'ultimo è stato subito distribuito anche in inglese. Ma perché è importante essere entusiasti? "Quando sei entusiasta - spiega all'ADNKRONOS Fabio Paolo Marchesi- sei nello stato emotivo in cui è più semplice e immediato potersi collegare con qualcosa di più grande. Cosa, questa, che ti serve per percepire il valore delle cose oltre i tuoi pregiudizi".

"Noi - chiarisce Marchesi - viviamo in una realtà spazio- temporale relativa. Einstein ce lo ha insegnato. Il valore di qualunque cosa è dato da ciò che viene messo in relazione ad essa. Ogni cosa, in sostanza, può essere vista piccola da qualcuno e grande da un altro o bella da qualcuno e brutta da un altro. Ognuno dà il proprio giudizio in base a ciò che è nella propria mente e non in base al valore in sé. Se, però, io riesco a percepire la vera essenza delle cose, posso accedere all'assoluto e allora cambia tutto".

Cambia "la prospettiva con cui ti emozioni - sottolinea Marchesi - e scopri che tutto è infinitamente più bello di quanto avresti mai potuto credere prima".

Più concretamente, rimarca lo scrittore, "quando tu accedi all'essenza delle cose risparmi tempo, eviti errori, eviti circostanze avverse, scelte sbagliate per te. Quando sei allineato con l'assoluto percepisci anche subito l'essenza delle persone che incontri. Noi siamo vittime di noi stessi e di un bagaglio di credenze e di concetti passati per verità assolute che invece non lo sono. Concetti sulla base dei quali facciamo scelte che non ci rendono felici o viviamo determinate sofferenze".

E se una persona non riesce ad essere entusiasta perché ha una serie di preoccupazioni? "C'è la tecnica del campo Gia (Gratitudine Incondizionata Anticipata) che ti fa comunque accedere a qualcosa di più grande. Una tecnica che permette anche a chi è pieno di rabbia e in crisi di sfruttare delle forze che sono all'interno dei simboli contenuti nella parola 'Grazie' e nel 'Sorriso' facendoli entrare in risonanza fra di loro".

Per fare entrare in risonanza questi due simboli (la parola 'grazie' e il sorriso'), spiega Marchesi, si utilizza la ripetizione che "permette di espandere la propria consapevolezza all'esterno di se stessi e di collegarsi con qualcosa di più grande che è indipendente da qualunque pregiudizio ciascuno possa avere nella propria mente e che interferisce in modo estremamente favorevole con le circostanze della propria vita".

Ecco, appunto, la mente. Cosa accade se pur ripetendo la parola 'grazie, con un bel sorrisone sulle labbra, la mente tira fuori immagini negative a ripetizione?

"Quando si mettono in risonanza fra loro 'Grazie' e il sorriso - risponde Marchesi - la mente può fare tutte le immagini negative che vuole senza inficiare sulla connessione con l'assoluto", con tutto ciò che di entusiasmante questo comporta".



Commenti


Nessun commento presente, vuoi essere il primo a scriverne uno?

Numero Verde 800 089 433 Dal Lunedi al Venerdi 9-12 15-18

Cerca...

Qual è il tuo obiettivo?

Eventi in Calendario